Yolan Cris abiti da sposa 2016


Un caffé con Yolanda e Cristina, stiliste di Yolan Cris

Pinella – Mi date una definizione corretta del vostro stile e della collezione sposa Yolan Cris 2016?
Y.C. – Vorremmo definire la collezione come “Ode alla Couture”. Vogliamo trasmettere, in ogni passo che facciamo, il nostro amore senza fine per l’alta moda.
Questo è il nostro decimo anno nella moda sposa, in questi anni siamo cresciute come persone e come stiliste, mostrando ogni anno collezioni più sofisticate e mature.
Per questa attenzione alla qualità e all’artigianalità, abbiamo cercato di creare una collezione quanto più speciale potessimo.

Pinella – Parliamo delle mie spose, o perlomeno dell’Italia: cosa rende le spose italiane così speciali rispetto al resto del mondo?
Y.C. – Beh, le spose italiane possiedono uno stile molto chic e personale, crediamo sia qualcosa di innato nella nazione della moda per eccellenza. Hanno sicuramente cultura a sufficienza per apprezzare e volere un’alta qualità nei tessuti e nelle rifiniture.
Sono diverse dal resto del mondo perchè uniscono la cultura che viene dalla tradizione ad una personalità decisamente chic.

Pinella – Date un suggerimento ad una sposa che sta per scegliere l’abito da sposa: su cosa credete debba concentrarsi?
Y.C. – Il nostro consiglio è di essere sé stesse, senza dare eccessivo peso a convenzioni e alle opinioni altrui. Il motivo è che devono essere a proprio agio col proprio stile perchè è il loro giorno dei sogni e deve essere tutto come hanno sempre desiderato.

Pinella – Se non foste diventate stiliste, cosa avreste fatto?
Y.C. – Probabilmente ci sarebbe piaciuto diventare architetti o designer di interni. Amiamo molto Antoni Gaudì, per noi è stato un genio assoluto, così come l’architettura bizantina e -naturalmente- l’arte italiana che abbiamo tanto apprezzato sin da bambine, a scuola.

Pinella – Avete una donna in mente, quando disegnate le collezioni?
Y.C. – Beh non solo una, ma se proprio dobbiamo scegliere diremmo Lauren Bacall. Quando eravamo piccole, era una delle attrici preferite di mia nonna. C’è quel film, Acque del Sud, lo abbiamo visto tante volte con lei. Ecco, in ogni scena ci colpiva la sua eleganza, il suo stile forte ma femminile allo stesso tempo.
Un’altra è Stevie Nicks e la sua canzone Edge of seventeen. Forse è ciò che incarna di più il nostro stile boho-chic. Una canzone che è pura libertà.

Pinella – Yolanda, Cristina, è ora di salutare le nostre spose!
Y.C. – Ciao spose Passaro! E’ per noi un grande onore e piacere che la nostra collezione sia rappresentata in Italia dagli Atelier Passaro.

Ed è stato un piacere per me passare un po’ di tempo con due ragazze come voi, Yolanda e Cristina! In bocca al lupo!

abiti-da-sposa-scopri-la-collezione-2016